NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

18 dicembre 2017 - Ciclo di 4 videoconferenze a Genova

images/blog/calendario/2017ottobre30-Genova.jpg
La vita che vorrei - Ciclo di 4 incontri a tema con videoconferenza sugli insegnamenti e le opere di Marco Ferrini
 
Lunedì 30 ottobre 2017 - ore 16:00 - L'uomo tra terra e il cielo
Lunedì 13 novembre 2017 - ore 16:00 - Viaggio alla ricerca della felicità
Lunedì 4 dicembre 2017 - ore 16:00 - Oltre malattia e benessere
Lunedì 18 dicembre 2017 - ore 16:00 - Oltre il velo di Maya 
 
Biblioteca CERVETTO
Via Jori, 60 (Castello Foltzer) - GENOVA
 
Lunedì 30 ottobre 2017 - ore 16:00 - L'uomo tra terra e il cielo
 
Come l’individuo può realizzarsi nel mondo e riscoprire la propria natura Divina. Si svelano significati profondi sulla natura dell’uomo e dell’universo, descrivendo come umane debolezze e abissi dell’inconscio possono trasformarsi in modelli illuminati di conoscenza e di vita. La videoconferenza consentirà di approfondire tematiche esistenziali di cruciale importanza alla luce della tradizione classica indiana: le paure e la voce divina interiore, le dinamiche condizionate dell’agire e il privilegio della forma umana, le corrispondenze tra macro e microcosmo, l’etica e la ricerca di valori, il Divino nell’immanente, il reale significato di sacrificio e l’essenza della devozione, la vittoria sugli istinti inferiori e la liberazione del sé  dal vincolo della materia.
 
 

Lunedì 13 novembre 2017 - ore 16:00 - Viaggio alla ricerca della felicità

Oggi il termine felicità, come numerosi altri, non viene inteso nella profondità del suo significato, bensì accostato a situazioni e stati d’animo che non lo rappresentano degnamente. Come affermava Sofocle “prima condizione della felicità è l’esser saggi”; la felicità, infatti, in quanto bene prezioso non può essere conseguita a buon mercato, ma necessita, per essere veramente ottenuta e vissuta, di fondarsi su alcuni presupposti. Per diventare felici ci si deve assumere l’onere di modificare il nostro modus vivendi ed operandi, sviluppando conoscenza e virtù (onestà, compassione, bontà, generosità, purezza, distacco, capacità introspettiva…) e ripristinando una relazione d'Amore con Dio e con tutti gli esseri, come insegna la Tradizione della Bhakti; viceversa l’ambita felicità è destinata a rimanere una chimera, o solo “un’ombra che subito precipita”.

 

Lunedì 4 dicembre 2017 - ore 16:00 - Oltre malattia e benessere 

I fenomeni della malattia e della morte sono stati studiati sotto differenti punti di vista, analizzando anche l’impatto che essi producono sul piano sociale, lavorativo, economico, relazionale. Lo scopo del incontro è stimolare a dare un proprio senso al vivere e al morire, per poter gradualmente superare l’angoscia, il terrore, il senso dell’ignoto e del dramma esistenziale che imperano in chi rimuove la realtà della malattia, della vecchiaia e della morte. La cultura moderna edonistica e consumistica induce ad obliare tale realtà e rende così gli uomini e le donne della nostra società sostanzialmente impreparati ed incapaci di affrontarla.
Occorre invece stimolare la comprensione che senza ricercare il senso della morte non si potrà realizzare appieno nemmeno il senso della propria vita. 
 
 
Lunedì 18 dicembre 2017 - ore 16:00 - Oltre il velo di Maya 
 
Nella società odierna veniamo sempre più bombardati da una grande quantità di informazioni così pressanti e rapide che richiederebbero tempi zero di risposta e che in genere le persone  difficilmente riescono a controllare, selezionare e ben gestire.
Quel che risulta ancora più preoccupante e grave è che la stragrande maggioranza di queste informazioni è sostanzialmente fuorviante e portatrice di disvalori, inducendo a livello subliminale falsi bisogni e desideri coatti e producendo le conseguenti dipendenze con tutti i danni che ne derivano. L’assuefazione a tale ininterrotta pressione psicologica è tale che tanti non ne sono nemmeno più coscienti, essendo ceduti i baluardi di valutazione critica. Nella misura in cui subiamo manipolazioni diventiamo a nostra volta - anche inconsciamente – agenti di manipolazione su altri, diffondendo così lo stesso male che per primi subiamo.
Perché la manipolazione si attivi occorre una causa esterna ma anche una predisposizione interna del soggetto. In questo incontro tratteremo strumenti teorici e pratici  per imparare a valutare in maniera critico-costruttiva le informazioni e comunicazioni che ci arrivano, con lo scopo di cogliere la realtà che si cela dietro l’imporsi delle apparenze, per tornare ad essere “padroni in casa nostra”, signori del nostro mondo interiore e delle nostre azioni, capaci di gestire le tendenze verso fini evolutivi e di orientare come desideriamo la nostra vita e il nostro destino.
 
Per informazioni e prenotazioni
Biblioteca 010 4695050
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Per un contatto diretto - Segreteria CSB
Telefono: 0587 733730
Cellulare: 320 3264838
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.