NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

Il nostro saluto alla cara Beatrice

Scritto da Admin R. Postato in Diario

images/blog/diario/beatrice.jpeg

Care Amiche e Amici,

con profonda commozione vi informiamo che stanotte, poco prima delle 02:30, la nostra cara Beatrice Ungarelli (Bhaktirasa devi dasi), docente del Centro Studi Bhaktivedanta e una delle figure più rappresentative della nostra Accademia,  ha serenamente lasciato il corpo.
La brillante luce negli occhi di Beatrice, il suo dolce e accogliente sorriso rivolto sempre verso tutti, il suo genuino amore per gli altri, la sua dedizione continua e totale alla diffusione del messaggio spirituale della Bhakti, sono e saranno per sempre fulgido esempio per chi l’ha conosciuta, apprezzata, amata.
Beatrice ha aiutato tutti, fino all’ultimo, a riconnettersi al Signore. La sua vita è sempre stata dedicata ad aiutare gli altri da quando, nel 1997, ha conosciuto il suo Maestro Marco Ferrini e ha deciso di dedicarsi alla pratica e alla diffusione della Bhakti servendo nel Centro Studi Bhaktivedanta come promotrice, tutor e docente.
Agli infermieri che l’assistevano nelle ultime ore di vita in questo  corpo diceva: “Il percorso continua…”. 
Rassicurava con un filo di voce chi la guardava con sofferenza e sconforto, dicendo in maniera scherzosa: “Cos’è quella faccia?!”.
Nel penultimo incontro con il suo Maestro, Beatrice ha ricordato con gioia le tante esperienze di divulgazione del messaggio della Bhakti vissute assieme, che Marco Ferrini le ha richiamato alla memoria valorizzando i suoi grandi meriti umani e spirituali.
“Il tuo patrimonio è immenso, perché hai aiutato tante anime a riconnettersi al Signore. Il tuo futuro è glorioso, così come gloriosa è stata la tua vita…”, le ha detto Marco Ferrini con l’Amore di chi le è stato Amico, Padre e Maestro di vita.

Domani venerdì 11 novembre, dalle 9 alle 19.30, e sabato 12 novembre, dalle 9 alle 17, sarà possibile offrire il nostro saluto a Beatrice, nella camera ardente allestita presso l’hospice di Bentivoglio (Bo).
Un incontro più intimo, dedicato ai canti spirituali della tradizione della Bhakti e alla condivisione di testimonianze e ricordi, si svolgerà nella giornata di domani dalle 18 alle 19.30, sempre presso la camera ardente dell'hospice di Bentivoglio.

Rimaniamo a disposizione per eventuali ulteriori informazioni.

Grazie Beatrice!
Buon viaggio di ritorno  a casa!

Con affetto e commozione,

Staff CSB

Alla Ricerca dell'Amore che libera

Scritto da Manola Farabollini. Postato in Diario

Ricordo di un'esperienza di valore - Marco Ferrini

Prosegue la partecipazione di Marco Ferrini e del Centro Studi Bhaktivedanta presso il Salone Internazionale del Libro.

Ieri, alle ore 18, presso la Sala Avorio del Salone, l'autore ha presentato l'opera editoriale “Il Viaggio di Dante e la Bhagavad-gita. Alla Ricerca dell'Amore che libera”.

“L'amore senza libertà è una forma di dipendenza, e la libertà senza l'amore è arida, sterile”, ha esordito Ferrini.

“Solo quando si combinano queste due realtà si raggiunge il traguardo che tutti cercano: non gli amorucci a tempo ma l'amore eterno che si rivolge ad ogni creatura.

Il viaggio di Dante nella Commedia inizia dall'angoscia che emerge nel confrontarsi con la realtà sociale e politica del suo tempo e con i suoi ostacoli interiori (le tre belve che gli sbarrano il passo verso il bel colle), ma è quell'angoscia che contiene il seme per la risalita.

Aiutiamo il Nepal

Scritto da Staff. Postato in Diario

Nel corso dell'Assemblea dell'Associazione Centro Studi Bhaktivedanta riunitasi il giorno 29 aprile 2015 all'unanimità dei presenti si è deliberato di fare una donazione in segno di sostegno e partecipazione al dolore e alle necessità di prima urgenza della popolazione colpita dalla tragedia causata dal terremoto in Nepal.
Per serietà e dedizione è stata scelta come destinatario della donazione Cibo per la Vita ONLUS.

Per chi volesse aiutare, la donazione può essere effettuata tramite versamento su cc postale n. 40826208 intestato a Cibo per la Vita ONLUS (via Osteno 8, Milano) oppure tramite bonifico (anche online naturalmente) indicando il codice IBAN: IT 95 K 07601 01600 000040826208.

Scrivere nella causale: "donazione per Nepal" e dare comunicazione via Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), perché a volte le poste impiegano giorni prima di mandare l’avviso di accredito. La donazione inviata tramite il conto in Italia può’ essere detratta dalla dichiarazione dei redditi.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti potete trovarli sul sito di Food for Life Global

Ricordando il Mahabharata

Postato in Diario

Testimonianza di un seminario sul Mahabharata da parte di una corsista del Centro Studi Bhaktivedanta

Assorta nei miei pensieri, percorro la strada intercollinare costellata di curve che mi conduce al luogo previsto per il seminario guardando, con un certo interesse, il paesaggio che via via si presenta ad i miei occhi....un paesaggio che ad ogni curva appare differente dal precedente ma che, allo stesso tempo, osservo, è in qualche modo intrinsecamente uguale.

Penso ai paesaggi come alle situazioni della vita di ognuno: anch'esse appaiono differenti ma sono intrinsecamente simili, poiché sono legate da quel filo sottile ed invisibile che intesse la trama di tutte le nostre vite e che è il divenire.

Giungo a destinazione in tempo per accogliere insieme a tutti gli altri corsisti lo straordinario oratore, narratore, docente e Maestro di vita che è Marco Ferrini e poi mi dirigo verso la sala dove da lì a poco avrà inizio il seminario.

Il Maestro Marco Ferrini comincia la lezione introduttiva e ci descrive le narrazioni del Mahabharata come il grande tesoro che ogni uomo saggio e di risvegliata consapevolezza sarà in grado di apprezzare e soprattutto  integrare nella propria  vita e, inoltre, ci sottolinea l'importanza del predisporsi nella maniera più idonea all'ascolto proprio per poterne trarre il massimo beneficio. Comprendo quanto un atteggiamento consapevole e ricettivo sia alla base di ogni sano e progressivo processo di evoluzione personale, sia a livello mondano che a livello spirituale.

Alba ad Haridwar

Scritto da Manola Farabollini. Postato in Diario

Gocce di Madre Ganga - Marco Ferrini

Diario di Viaggio, Haridwar 22 agosto 2014 ore 22

Abbiamo iniziato questa seconda giornata ad Haridwar con il programma spirituale del mattino presso il Tempio Govinda Mandala.
Dopo i canti tradizionali Vaishnava offerti alle divinità di Shri Shri Radha Madhava, abbiamo recitato tutti assieme in sanscrito il quindicesimo capitolo della Bhagavad-gita. Risuonano ancora dentro di noi le vibrazioni di quei versi che parlano di Dio, di eternità, di pura consapevolezza, di libertà dall'illusione, dalle dualità, dalla bramosia...
Così la tradizione rifulge e soprattutto si tramanda.
Esser parte di questa opera di trasmissione della sapienza sacra ci fa percepire, quasi a livello cinestetico, che siamo fatti di eternità, che non siamo il corpo materiale, e nemmeno siamo la psiche con le sue identificazioni mondane. Siamo oltre. "Viaggiamo nei corpi, ma non siamo i corpi in cui viaggiamo." Tante volte il nostro maestro, Prof. Marco Ferrini ( Matsyavatar das), ci ha illuminato con questa frase. L'abbiamo ascoltata in tanti seminari che ha svolto in Italia e adesso risuona ancora più forte dentro di noi. Racchiude l'universo: la sua anima, il segreto per guardare la materia e non esserne condizionati, per percepire - oltre ad essa -la matrice spirituale di tutto ciò che esiste.

Un'altra testimonianza sul Seminario

Scritto da Manola Farabollini. Postato in Diario

Tanja ci parla della sua esperienza. Ha partecipato al Seminario sul Mahabharata tenuto da Marco Ferrini a Volterra, 9-16 agosto 2014.

E' stato come tornare a casa e finalmente dissetarmi. Fino all'ultimo giorno prima di partire ho avuto imprevisti, tentazioni, impedimenti, che avrebbero molto facilmente fatto desistere. Con forza sentivo che era l'unica cosa giusta. E con le ultime forze mi sono staccata. Scappata. Ricordo le parole quando sono arrivata, stanca... "Sono qua, vuota, per riempire. Con molta umiltà. Non ci riesco da sola." Senza raccontare tante piccole 'coincidenze', che così non sono, alle quali ho potuto in questi giorni dare un senso.

Il Maestro ha dato forma e voce alle parole, che hanno iniziato a mettere ordine, pulire, restituire lo splendore intuito facendo svanire la confusione che avevo dentro.

Risposte alle domande, iniziare a riempire i vuoti. Riflessioni, strumenti concreti.

Testimonianza sul Seminario - a poche ore dalla partenza

Scritto da Manola Farabollini. Postato in Diario

Ricordo di un'esperienza di valore - Marco Ferrini

Testimonianza di una partecipante al Seminario del CSB sul Mahabharata, tenuto da Marco Ferrini a Volterra, 9-16 agosto 2014.

Due parole solo per dire di questi giorni qui a Volterra: bello - bene.

Bello perché ogni minuto, ogni attimo di queste giornate è stato bello, è stato consapevolmente bello, mi sono accorta che era bello: ascolti, parole, idee, incontri, storie, sorrisi, gentilezze, persone, canti, preghiere, progetti, scoperte, cibi e..." ideazioni"!
Insomma: ho fatto il pieno di bellezza e adesso sono pronta a riprendere la strada con fiducia perché so che non resterò a corto di carburante almeno per un po' e se per caso succederà...farò un altro pit-stop.

Bene perché sto bene, mi sento bene e se è vero che questa è la cartina di tornasole direi che oggi il sole splende, fuori perché è una bella giornata, ma soprattutto splende dentro!

Ieri sera, l'ultima sera qui, mentre mi stavo addormentando, complice credo il bello spettacolo serale all'aperto, mi è venuto in mente l'inizio di una canzone dei tempi dei fuochi di bivacco e delle veglie alle stelle dei miei trascorsi scout: "Signore come è bello, non andiamo via, faremo delle tende e dormiremo qua; non scendiamo a valle dove l'altra gente non vuole capire quello che tu sei..." .
..interrompere la fatica della strada ancora per un po', prolungare le soste oltre il necessario; però ho un ruolo, degli impegni, dei doveri lasciati a valle, cose da portare a termine che farò con un sorriso più...convinto!!

Grazie davvero dal cuore a tutti i compagni di viaggio e grazie a chi ci aiuta a preparare i bagagli per fare questo viaggio attrezzati, grazie Maestro.
Annamaria

Il Viaggio di Dante e la Bhagavad-gita: opera completa in cofanetto

Scritto da staff. Postato in Diario

Dall'inferno al paradiso, dalle tenebre alla luce, fino a realizzare se stessi oltre i limiti dell'ego. Questo è il viaggio di Arjuna e Dante nella Gita e nella Divina Commedia ma è anche il viaggio di ciascuno di noi: da crisi senza via d'uscita a  soluzioni luminose, dall'io al sé.

Ognuno può scegliere di vivere il proprio inferno, il proprio purgatorio oppure la propria condizione paradisiaca: ognuno di noi può trovare spunti, strumenti e risposte per venire a capo dei propri problemi e affrontare le proprie battaglie.

Il CSB a villa Vogel per due giorni da dedicare allo Yoga - Firenze

Scritto da staff. Postato in Diario

Festival delle discipline olistiche e del benessere


14-15 giugno 2014
Villa Vogel
Via delle Torri - Quartiere 4 - FIRENZE


Due giornate interamente dedicate allo Yoga aIl’interno del festival la nostra scuola organizza il Padiglione Sole dove si svolgeranno free class di hatha-yoga e meditazione, altri incontri a tema si svolgeranno nella sala conferenze Limonaia 3.


Segreteria C. S. B.
Teefono: 0587 733730
Cellulare: 320 3264838
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo? Cosa facciamo?

Scritto da Staff. Postato in Diario

Siamo felici di mostrarvi il nuovo video di presentazione della nostra Associazione, il Centro Studi Bhaktivedanta. In pochi minuti abbiamo provato a raccontare chi siamo, cosa facciamo e come lo facciamo. Buona visione!