NOTA! Questo sito utilizza i cookies. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più.

  • Nuovo video di presentazione del C.S.B.
  • Scopri tutti gli eventi di Marco Ferrini

Riflessioni ed emozioni

La ricerca di armonia nelle relazioni

Dicono di noi

images/chi_siamo/testimonianze10gen2014.jpg
Maria Paola 
Incontrai il Centro studi Bhaktivedanta alla fine della mia prima vita, ad una conferenza sull’ assistenza ai malati terminali a Torino, e, stordita dalla sofferenza di quel periodo, non mi chiesi perché un Centro studi si occupasse di ciò, e chi fosse il relatore a cui mi aveva presentato una gentile fanciulla che si occupava della segreteria; relatore che mi guardò con occhi acuti e dolci e mi chiese: “Da dove viene tutto questo dolore?” Fuggii senza rispondere, temendo la perdita di controllo. 
 
Dopo la fine della mia prima vita, passò tempo prima che riuscissi anche solo a chiedermi che cosa dovessi fare di me: la vita era senza colore, ogni attività inutile, ogni relazione noiosa. Poi il Centro studi tornò a Torino, ed il medesimo relatore, che inspiegabilmente si ricordava di me, mi invitò a farmi viva con loro. Mi feci viva.
 
Parlai con lui, con loro: lo stupore continuava. Erano oltre la gentilezza, erano empatici, anche se allora non sapevo nemmeno cosa volesse dire; erano sereni e motivati, e ne avevo visti davvero pochi nella mia prima vita; molti erano colti e profondi, e la cosa stuzzicava la mia mente. Dicevano e facevano anche cose strane, molte per me incomprensibili, ma su tante il mio spirito immeschinito e quasi morto aderiva e si riconosceva immediatamente, saltando con un balzo al di là della ragione. Decisi che studiare le materie affascinanti che proponevano era un buon modo per iniziare la mia seconda vita.
 
Da allora vivo questa mia seconda vita dedicandomi ad uno studio che mi intriga, mi offre avventure, mi fa arrabbiare e gioire, mi porta a discutere con i miei tutors allo sfinimento, mi fa costantemente dubitare di me, ed implacabilmente si rovescia nella mia vita quotidiana proponendomi scelte diverse, altre abitudini, altri gusti, altre relazioni. Non tutto ciò che mi è stato proposto è stato accettato e compreso dalla mia natura; non sono sicura di essere ancora veramente cambiata; ma ho ritrovato gioia di vivere, significato nelle relazioni, capacità di fare cose che prima non sarebbero mai entrate nel mio comportamento e di selezionare ed allontanare senza rimpianto quanto valuto inutile al risultato che questi studi e questi amici del Centro studi mi propongono costantemente: la mia evoluzione, la mia crescita fisica, psichica, spirituale.
 
Paradossalmente, è un ritorno alle origini: da ragazzina, interrogandomi sullo scopo della vita, mi ero già data questa risposta, e poi l’ho dimenticata, attratta, frustrata ed ingannata da strade di lavoro, di amore, di carriera, di famiglia, di amicizie in cui, pur senza mai dimenticare gli ideali basilari, non ho dato abbastanza spazio alle necessità della mia anima. Ho realizzato sulla mia pelle che tale dimenticanza uccide. Ora ne sono nuovamente consapevole, e devo ciò a Marco Ferrini, ai miei tutors Manola ed Andrea, agli amici tutti del Centro. Oggi festeggio con loro e con voi la conclusione del mio primo master, e sono pronta ad iniziare nuovi percorsi, nuove straordinarie avventure che mi piacerebbe anche poter condividere con altri.
 
Dedico questo primo master ad una persona che ho molto amato e che era felice di questa mia scelta di studio e di vita: ora non è più in questa realtà, ma sono sicura che continua ad apprezzare questo mio cammino.
 
Studiando l’antica società vedica mi sono convinta, in base alle caratteristiche della mia natura e della mia vita, di appartenere alla classe degli kshatriya, i guerrieri amministratori. Permettetemi perciò di testimoniare la mia gratitudine a tutti voi con il mio saluto da kshatriya.
 
Barbara - Seminario in India dal 25 febbraio al 10 marzo 2013
Il mio primo Seminario Residenziale.. Tante emozioni nuove, tanta gratitudine a tutti voi che mi avete accolta e grazie al Maestro che con la sua gioia e i suoi insegnamenti ha arricchito il mio cuore!
 
Federica
Con voi spero sia non solo l'inizio di un nuovo anno, ma anche di una nuova vita.
 
Maria Laura
Bellissima Esperienza, grande partecipazione da parte mia, che spero di riuscire ad esprimere nella vita di tutti i giorni

Donatella - Seminario in India dal 25 febbraio al 10 marzo 2013
Il Seminario è sempre un'esperienza bella, coinvolgente ed intensa. Sono rare occasioni per alzare la testa..

Rachele - Seminario in India dal 25 febbraio al 10 marzo 2013
Grazie di tutto, è sempre una gioia stare in vostra compagnia. Apprezzo molto la vostra dedizione e lo spirito di unione. Un abbraccio, Rachele

Daniela Gaeschlin
Carissima Tania, sto concludendo lo studio della psicologia della Gita, e poichè è uno studio da me molto amato, sto approfondendo la lettura della Bhagavad Gita stessa. Quindi per ogni capitolo descritto sul libro, leggo anche il relativo capitolo della Gita con la traduzione e le spiegazioni di Swami Prabhupada.
E' una lettura molto bella e interessante e penso che anche rileggendola mi permetterà di comprendere sempre più in profondità le cose che già mi sembrano familiari ma che non avevo ancora compreso appieno, e che sperimentandole nel vivere quotidiano mi aprono nuovi spiragli di luce.
Ho seguito il tuo consiglio di recitare il Maha Mantra. Lo recito tutte le mattine, ma a volte anche durante la giornata in momenti diversi. Sento un amore che pervade il mio essere e mi riempie di gratitudine, mi rende aperta e fiduciosa verso gli altri e gli eventi.
Lo studio di questa scienza del vivere è come l'acqua... necessario e insostituibile. La mia eterna riconoscenza va alla vostra Scuola, al Prof. Ferrini che l'ha fondata, alla tua disponiblità nei miei confronti. Ciò che voi fate è un dono speciale per le persone perchè illuminate il nostro cammino. Grazie di cuore.

Giuseppe e Chiara
Grazie a tutti per l'accoglienza, la purezza di sentimenti che vi contraddistingue e che vi pervade e per il lavoro che compiete ogni giorno per rendere il CSB la nostra famiglia.

Valentina
Penso che non ci sia niente di meglio che finire e iniziare il nuovo anno in compagnia vostra e del Maestro! Grazie di cuore per questa bellissima opportunità di condivisione e ispirazione, a presto!

Patrizia
Condivisione, gioia, preghiera, allegria, conoscenza, tutto ciò e molto di più ha caratterizzato questa ennesima esperienza: è un arricchimento per il quale mi sento sempre molto grata

Paola
Come sempre torno a casa arricchita di una bellissima esperienza spirituale, culturale e con la gioia della condivisione con persone meravigliose

Elisa
Spero di riuscire a portare a casa anche solo una piccola parte di tutto l'impegno, la passione e la cura che ho visto in tutti voi!

Walter
Contento dell'accoglienza, degli insegnamenti, della freschezza, della cordialità e della libertà che ho respirato!

Linda

Grazie per avermi dato degli spunti illuminanti, di riflessione e fiducia nel processo della vita, in un periodo per me di grandi prove.

Fabiana
Appena si arriva ad un seminario ci si sente "a casa", tutto è perfetto, l'accoglienza e la relazione è il fulcro e noi ospiti apprezziamo moltissimo.
Sono graditi i pasti vegetariani e le attività dopo cena (in particolare il teatro) e che dire degli insegnamenti del maestro!

Roxana
Il seminario è stata veramente una bellissima esperienza da tutti i punti di vista: conoscere gente nuova e condividere le nostre esperienze, condividere sorrisi, questa energia che si è creata qui, cose che vorrei vedere anche aldi fuori, nella vita di tutti i giorni. Ho apprezzato molto i racconti di Marco Ferrini e so che mi saranno di grande aiuto.

G. Armando
Molto apprezzabile il clima di fratellanza e accoglienza durante il seminario. Ottima organizzazione delle numerose attività. Ineguagliabili le lezioni di Marco Ferrini.

A.
Sono rimasta colpita dalla disponibilità, cortesia, gentilezza, amore delle persone. Ho respirato gioia, tanti sorrisi. Grazie a tutti!

Francesca Pastorino
Operatrice Ayurvedica
Mi manca la vostra contagiosa felicità, spontaneità, gioia semplice e profonda.
Vi penso e tengo nel cuore con affetto, sempre.
Ora che dopo 2 anni esatti ho finito il corso di studio mi sento come privata di un impegno vitale ma so..che ora arriva la parte più bella..mettere tutto in pratica, per quanto io abbia già cercato di farlo in tante piccole cose, sin dall'inizio.
L'evento dell'incontro con il Prof. Ferrini e voi tutti ha cambiato la visione delle mie vedute ed ha approfondito e modificato tanti desideri e tendenze positive che erano in me dandomi la forza di lavorarci sopra e tirarle fuori con grintosa dolcezza.
La vita prosegue ogni giorno con ostacoli educativi, con persone che mi cercano, mi chiamano, si fidano, si appoggiano, e anche con piccole incomprensioni o invidie che io invece spero e credo in parte di avere davvero superato o mai vissuto.
Sono felice dei miei nuovi occhi, grazie per aver così tanto contribuito a rendere la mia vista più reale, migliore, senza veli illusori. La vità è davvero una faticosa e meravigliosa opportunità di evoluzione.
Un forte abbraccio


Franca Paviolo
Studiosa di teologia
Proseguendo nello studio, sono felice di esprimere il beneficio che da esso mi deriva. Poco conta da dove, come e quando si intraprende questo cammino, ma ciò che importa veramente è lasciarsi coinvolgere da questa profonda e completa conoscenza che da' motivo del nostro esistere e del fine della nostra vita.
L'approccio con lo Yoga in particolare, incomincia a scalfire alcuni condizionamenti che si sono sedimentati nel mio essere psico-fisico nel corso degli anni a causa di situazioni sempre più negative. Sento vivo il desiderio di ripartire, riprendermi in mano e operare la trasformazione che mi viene proposta. Dalla mia piccola esperienza umana, traggo la consapevolezza che ogni situazione esistenziale può essere volta in crescita, equilibrio, serenità e che termini banalizzati e svuotati di contenuto come "amore e perdono" possano ritrovare il loro vero significato e modificare le nostre relazioni personali. Inoltre da quando per me sono cessati tanti interrogativi ritenuti misteri insolubili riguardo Dio e il cosmo e la vita oltre la materia, sono cessate tante inquietudini e paure.
Questo, in sintesi, quanto elaborato nella situazione attuale.
Ringrazio tutti voi per il vostro impegno, spero di vedervi presto.
Un affettuoso saluto a voi tutti e un rispettoso saluto al prof. Ferrini.


Giovanni Asta
Insegnante Yoga
Ognuno di noi riconosce nella vita episodi, momenti, scelte, che rappresentano dei punti di svolta.
Io nella mia, ne ho ben chiari alcuni, qualche volta le decisioni prese si sono rivelate favorevoli altre meno, ma comunque, ringrazio DIO per ciò che la vita mi ha riservato: il C.S.B è sicuramente il miglior “regalo” che mi sia mai stato fatto nella vita!
Giorno dopo giorno, esame dopo esame mi sono sentito “risvegliare”, mi sono sentito sempre più vero attraverso la comprensione di principi e concetti che lasciavano dentro di me sia l’appagamento e la soddisfazione di una nuova consapevolezza, sia la precisa sensazione che quelle verità millenarie celino significati ancora più profondi offerti al mio desiderio di conoscenza e realizzazione. Ora che le lezioni, i seminari e le letture del C.S.B., sono una sana abitudine, capisco che la scienza vedica non potrebbe essere tramandata che da persone che cercano di viverla ogni giorno, con impegno, coerenza, responsabilità e soprattutto AMORE, che a mio modo di sentire e vedere, traspare chiaramente in ogni intento di coloro che contribuiscono alla vita del C.S.B.
A tutti loro vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine e stima per ciò che stanno realizzando ma soprattutto… per ciò che sono!
Con il cuore!

Silvia Minguzzi
Formatrice aziendale e consulente
Iniziò tutto in un giorno qualunque in cui conobbi Beatrice, in una società di formazione a Bologna. Allora eravamo colleghe, entrambe ci occupavamo di formazione. Poi Beatrice ha conosciuto il Professor Ferrini, negli anni ho tenuto i contatti con lei anche quando entrambe abbiamo smesso di frequentare questa società di formazione di Bologna. Beatrice mi inviava le informative delle conferenze del CSB, ed un giorno ci siamo incontrate. Abbiamo parlato della scuola, dei corsi, mi ha lasciato una cassetta da ascoltare. La volta successiva che ci siamo viste mi sono iscritta al Doctorate.
Ho visto Ferrini la prima volta in un seminario di un solo giorno a Premilcuore. Mi è parso molto congruente coi suoi insegnamenti, sereno e sorridente. In quell'occasione ho dato anche il mio primo esame, ed ho conosciuto alcuni altri docenti della scuola, tutte persone gradevolissime, educate, gentili, disponibili, dei begli esempi di applicazione dei loro insegnamenti.
Mi piace la loro compagnia, mi piace parlare con loro, i miei esami durano sempre un sacco e finiscono spesso in divagazioni ad ampio raggio sulle applicazioni molto pratiche degli insegnamenti dei Veda.
Ciò che studio provo a metterlo in pratica, ed i risultati che mi sta dando questa scuola in poco più di un anno non li ho avuti con dieci anni di studi in altre scuole di crescita personale. Sono felice di aver incontrato tutti voi, siete dei fantastici compagni di viaggio, anche da lontano, tanto siamo tutti collegati ;-)


Giorgio Pantarotto
Imprenditore
Durante questi 2 anni assieme a voi ho avuto modo di analizzare tante cose sulle quali non riuscivo a darmi risposte, incluse questioni esistenziali riguardanti il mio essere e la mia vita. In passato non mi sono né diplomato, né laureato, perciò a volte ho trovato impegnativo comprendere alcuni concetti, ma ho scoperto una nuova dimensione. Provare la vera felicità è stata per me una bellissima esperienza: questo può accadere prendendo le distanze dell'egoismo materiale e sviluppando sempre più amore sincero verso quello che ci circonda.
Dopo il mio ultimo esame ero molto commosso e sono andato a casa piangendo dalla gioia; non per il titolo conseguito, ma per quello che tutti voi mi avete dato. E' un patrimonio che mi servirà nel percorso della mia vita, di questo vi sono riconoscente e vi ringrazio dal profondo.
Un caloroso saluto, Giorgio.


Marco Carpita
Assistente presso l'Associazione Bancaria Italiana
E' mio desiderio manifestarvi l'intima gioia che l'incontro del 13 marzo a Casciana Terme mi ha regalato. Ho potuto finalmente incontrare di persona lo staff docente ed assaporare una stupenda atmosfera che si è rivelata perfino al di la' di quanto immaginassi. Il Corso di studi che ho il privilegio di frequentare rappresenta per me una sintesi vitale e costruttiva di tutto ciò che, nel corso della mia via, avevo raccolto in modo confuso e destrutturato, sebbene con amore e tenacia. Considero quindi le materie, che con rispetto mi impegno ad affrontare, una guida di immenso valore e, soprattutto, il punto di partenza di un cammino spirituale che muove i suoi passi nella mia coscienza con una concretezza ed una tangibilità che non avevo mai conosciuto prima. Un grazie di cuore a tutte le persone che ho incontrato all'Hotel S.Marco, al Prof. Ferrini per la sua meravigliosa opera e, in particolare al Dr. Nuti e alla Dr.ssa Ungarelli perché mi hanno dimostrato come si può trasformare un esame in una permanente lezione per lo spirito.


Caterina Carloni
Psicologa Psicoterapeuta
Sto ascoltando il CD del seminario tenuto a Pietrasanta sul tema “Conoscenza, Condotta e Gestione delle Risorse Umane” e sento il dovere morale di mandare un ringraziamento al Professor Ferrini per il preziosissimo ed insostituibile aiuto che sta dando a me e al mio lavoro clinico, tanto che devo moltiplicarlo per tutti i ringraziamenti che i miei pazienti credono di dover dare a me, senza sapere che sto semplicemente applicando e ripetendo i suoi insegnamenti. Non solo: lavoro anche con più divertimento e leggerezza, e vado scoprendo sempre più nuovi orizzonti terapeutici e potenziali di guarigione ed autoguarigione prima impensati. Ma com'è che non esiste una scuola di specializzazione in psicoterapia ad orientamento bhaktivedantico?

Vittoria Vittori
segretaria (ricerca fotografica) testata Grazia Arnoldo Mondadori Editore
Ho visto che lo studio incide praticamente nella mia vita. Il Corso mi stimola a migliorare le mie capacità di riflessione e analisi, mi permette di avere un appuntamento quotidiano con un sistema di conoscenza organico che aiuta a migliorare le proprie abitudini, ad armonizzare teoria e prassi, conoscenza e pratica. Quando questi due aspetti sono armonizzati si sviluppa quella coerenza nella personalità che porta ad astikyam, allo sviluppo della consapevolezza e alla visione più lucida e più profonda della realtà.
Sto sperimentando un beneficio concreto nella mia vita.


Alda Frisanco
insegnante
Per molti anni mi sono interessata di esoterismo studiando alchimia, cosmogonia, ermetismo e cercando sempre il collegamento con la scienza moderna, soprattutto l'astrofisica.
Erano studi piuttosto disordinati, che nessuno orientava e verificava.
La proposta di un corso sistematico di studi indovedici mi ha attratta perché intravedevo la possibilità di strutturare ciò che avevo accumulato, mi manteneva in un impegno costante e in collegamento con persone che insegnano e vivono valori di grande spessore.
Le mie aspettative sono state soddisfatte, e durante questo percorso l'entusiasmo è cresciuto al punto da farmi sentire l'esigenza di avere scambi più diretti ed approfonditi sia con i docenti che con gli altri corsisti.


Anna Bakja
musicista e ricercatrice nel campo della biorisonanza vocale
Da oltre trent'anni opero e ricerco nel campo del "Suono della Voce" e della "Comunicazione", nel campo di "Intuizione, Empatia Risonanza" e del "processo Creativo". Sono membro dell'International Institute of Sound and Vibration ( Alabama, Kansas ) e tutt'ora conduco una ricerca e un laboratorio sui temi della biorisonanza e terapia mediante il Suono della Voce, dove il Suono Vocale rivela tutte le sue straordinarie possibilità terapeutiche e riequilibranti.
L'incontro con i temi delle conferenze offerte dal prof. Ferrini inerenti la "Creatività" o su "Psiche Coscienza e Spiritualità nei Veda", mi ha portato pertanto ad approfondire tali tematiche con il Corso di laurea in Psicologia Vedica. Trovo preziosa sia l'opportunità di uno studio che si 
richiama direttamente alle fonti Vediche, offerta dalla efficace e mirata sintesi della enorme mole di materiale realizzata nei testi del prof. Ferrini, sia l'offerta delle tematiche inerenti il sapere Vedico proposte nelle conferenze da lui tenute in tutta Italia.
La presenza del Centro Studi Bhaktivedanta in Italia, le modalità con cui ogni iniziativa e contatto sono offerti e sensibilmente coordinati, insieme alle tematiche proposte negli Incontri e nei Corsi di studio, costituiscono una preziosa opportunità ed un ottimo stimolo ad avvicinarsi e ad approfondire la conoscenza delle straordinarie fonti dei Veda che abbracciano una visione della vita su tutti i piani, con un'ottica antica e non solo straordinariamente connessa con le più recenti e moderne 
concezioni della scienza quantistica, ma fondata sulle basi di un sapere universale.
Con sincera gratitudine.


Anne Vanackère
operatrice ayurvedica
Da quando sono arrivata in Italia cercavo un modo per approfondire la mia conoscenza dello Yoga e dell'Ayurveda, per capire le loro radici e il loro contesto generale. Volevo scoprire come mai una scienza così antica era ancora attuale e radicata profondamente in me.
Il mio primo incontro con il CSB è stato davvero stupendo e decisivo. Ho subito sentito l'immenso sapere e la grandissima disponibilità del Prof . Ferrini e di tutti i docenti, il loro amore per la cultura vedica e la loro volontà di condividerla con noi e di aiutarci a crescere. Lo studio della psicologia vedica mi ha insegnato le base dello Yoga e dell'Ayurveda e ha dato una nuova dimensione al mio percorso di vita con lo Yoga. La psicologia vedica consente sopratutto di conoscersi, di conoscere gli altri, di capire la collocazione e il ruolo di tutti e di tutto nell'Universo e di intraprendere un meraviglioso viaggio di ritorno verso una Verità universale. Questo percorso è assolutamente olistico, apre la mente, il cuore e lo spirito e mi ha aiutato a scoprire me e il mondo, il microcosmo e il macrocosmo, finalmente in armonia. Mi ha dato anche tanta voglia di condividere questa esperienza bellissima con gli altri.


Ivano Confortini
commerciante
Sono trascorsi molti anni da quando ebbi da giovane il senso della realtà immateriale, stimolato dalla pratica e dai racconti di mia madre.
Così ho cominciato ad interessarmi e ad occuparmi di esperienze trascendenti. Ma con il fluire del tempo indipendente da ogni speculazione scientifica o filosofica, convinto che lo spirito soffia dove vuole, l'impressione fu che la mia competenza non era all'altezza di esperienze che andavano oltre la realtà tangibile, da qui la decisione di intraprendere un sapere da una fonte accreditata. La riscoperta della propria natura più profonda è ciò che conta ai fini della conoscenza superiore. Questa conoscenza, la quale è ad un tempo sapienza e potenza, è essenzialmente "non-umana" e ad essa si perviene attraverso una via presupponente il superamento attivo ed effettivo della condizione umana.
Qui ad una metafisica fa da controparte una tecnica la quale, pur vertendo sulle energie più profonde dell'essere umano, ha lo stesso carattere oggettivo e sperimentale delle cosiddette scienze esatte. Questa "tecnica divina", tradizionale in senso superiore, offre possibilità reali a chi, dopo una crisi profonda, abbia trovato in sé la capacità di superarla positivamente e di trarne un distacco da tutto ciò che è meramente umano. Essa offre possibilità tutti coloro nei quali, per vie misteriose, riaffiora un'eredità remota.


Luigina Marchese
insegnante
Ho iniziato i miei studi con il Csb nel 2002 e oggi, dopo un percorso di preziosa, profonda crescita che mi ha accompagnata fino qui, discuto la mia tesi di Doctorate in Psicologia Indovedica, che ho intitolato "L'eterna magia dei Veda". Penso: “Forse è una cosa un po’ impegnativa, mi rendo conto di aver scritto molto, forse troppo.... e se mi facessero domande per le quali non ho risposta?”. Ma nonostante le mie vritti nella mente non si affaccia mai la parola finalmente. Non penso "finalmente ho finito, finalmente oggi concludo i miei studi!"
A dire il vero mi mancheranno!....Sono accolta spontaneamente e con vera cordialità. Ogni sorriso proviene dal cuore. Prende il via la discussione, iniziano le domande e mentre parlo, mentre ascolto parlare, mi sorprende il pensiero che non siamo in una comune aula universitaria, qui i docenti non vogliono nozioni. Si parla invece della vera conoscenza, Sanathana Dharma, del nostro rapporto con la vita, con il divino e allora le vritti scompaiono, resta una distesa da poter riempire con parole di saggezza. Non mi sento giudicata, mi sento amata.
Da piccola guardavo il sole che si spezzettava in mille rivoli d'oro fra le nubi e dicevo:"Lì è Dio". Quella tenera consapevolezza andò smarrita nei meandri della vita. Grazie a questi studi, veri, profondi, anche impegnativi, non lo nego, ho ritrovato quella strada verso Dio, verso la dimensione della trascendenza.
Com' è possibile tutto questo? Provare per credere!
 

Patrizia Esposito
consulente aziendale
Ho frequentato il corso di laurea in Scienze della Comunicazione presso un'Università inglese privata e ho dato tre esami di Psicologia e Sociologia delle organizzazioni in cui si trattava il tema della conoscenza di se stessi, del valore dell'essere più che dell'avere e del self study. Questi studi mi hanno interessato molto e nel contempo ho conosciuto il Dipartimento Accademico delle Scienze Tradizionali Indovediche. Avevo lasciato l'altra università e questa nuova realtà mi è piaciuta. Al momento sto sviluppando corsi di formazione presso aziende/clienti nei quali ho inserito anche temi relativi agli esami che ho sostenuto nel Corso di Psicologia Indovedica. Credo infatti che questi argomenti che sto conoscendo siano di aiuto nella gestione delle risorse umane ed anche nella creazione di un management più attivo e meno sclerotico.

 

Dr. Giovanni Dalle Molle
Fitoiatra biologico
Mi sono avvicinato a questo percorso di conoscenza perché lo ritengo fondamentale e propedeutico a qualsiasi altro studio da intraprendere.
Il modo scientifico, preciso ed incisivo con cui Marco Ferrini insegna il sapere vedico credo sia unico nel suo genere, perché riesce a far parlare una cultura lontana dalla nostra nello spazio e nel tempo con tutta la sua attualità ed efficacia.
Non c'è studio che apporti beneficio più grande di quello che aiuta a fare chiarezza in noi stessi.
Grazie tante.

 

 

 

festa annuale 2013